Lia, soddisfatta di investimenti in Italia, vede quote stabili - presidente

mercoledì 30 settembre 2015 12:53
 

MILANO, 30 settembre (Reuters) - Il fondo sovrano libico, Lia, è soddisfatto dei propri investimenti in Italia che, con 2,46 miliardi di dollari, costituiscono il 30% circa del portafoglio azionario del fondo.

Lo ha detto il presidente della Libyan Investment Authority, Hassan Bouhadi, conversando con Reuters a margine del meeting annuale dei fondi sovrani, aggiungendo che intende mantenere le sue partecipazioni italiane stabili.

"Siamo soddisfatti dei nostri investimenti in Italia, non pensiamo di aumentare le nostre partecipazioni ma di mantenerle stabili", ha detto.

Il maggiore investimento di Lia nell'equity italiano è UniCredit di cui il fondo possiede l'1,25% circa.

Alla domanda se la Lia fosse diposta a sostenere un eventuale aumento di capitale della banca, Bouhadi ha risposto: "Certo, saremmo pronti a farlo", ricordando che il fondo aveva seguito le ultime due ricapitalizzazioni.

Lia ha quota inferiori al 2% in Eni, Enel , Finmeccanica, e Fiat-Chrysler.

(Paola Arosio, Stephen Jewkes)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia