Intesa SP,cambio governance idea interna,nessun condizionamento-Gros-Pietro

lunedì 28 settembre 2015 13:38
 

MILANO, 28 settembre (Reuters) - Il cambio di governance di Intesa Sanpaolo ISP.MI> da duale a monistico è un'iniziativa interna dell'istituto, che risponde a esigenze di efficenza e che non non è stata suggerita dall'esterno.

Lo ha detto il presidente del consiglio di gestione della banca Gian Maria Gros-Pietro, a margine di un convegno all'università Bocconi, aggiungendo che sulla questione del nuovo sistema di voto non è ancora stata presa una decisione.

"E' una nostra iniziativa, il nostro obiettivo è ottenere una governance molto efficace, pronta e reagire ai cambiamenti e agli stimoli esterni" ha dichiarato Gros-Pietro. "Non esistono preferenze da parte dei regolatori o degli investitori internazionali; l'interesse è solo l'efficacia della governance".

Il presidente del Cdg di Intesa Sanpaolo ha aggiunto che l'attuale sistema duale ha funzionato "molto bene" di fronte a sfide difficili: "ne siamo usciti molto bene, dopo una crisi tremenda, ma ora pensiamo al futuro".

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia