BORSE EUROPA deboli, pesano Vodafone e VW

lunedì 28 settembre 2015 11:58
 

LONDRA, 28 settembre (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 11,45  VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3067,58    -1,46    3146,43
                                                  
 FTSEUROFIRST300              1360,22    -1,04    1368,52
 STOXX BANCHE                 183,08     -1,6     188,77
 STOXX OIL&GAS                250,8      -1,14    284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          253,84     -1,21    250,55
 STOXX AUTO                   452,65     -3,35    501,31
 STOXX TLC                    334,82     -1,65    320,05
 STOXX TECH                   307,21     -1,32    312,18
 
   Le borse europee restano deboli a metà seduta, con Vodafone
 in deciso ribasso dopo la fine dei colloqui con 
Liberty Global e Volkswagen che continua a perdere
terreno a seguito dello scandalo sulle emissioni.
    L'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 alle 11,45
italiane cede poco più dell'1% con le blue chip europee
 lasciano sul terreno quasi l'1,5.
    Tra le piazze nazionali, alla stessa ora il britannico FTSE
100 segna -1,25%, il Dax tedesco -1,45%, mentre
il francese CAC 40 scende dell'1,75%. 
    Poco mossa la borsa di Madrid dopo che i separatisti
hanno vinto la maggioranza dei seggi in un'elezione in Catalogna
ponendo la regione in ulteriore rotta di collisione con il
governo centrale spagnolo.
    Il mercato azionario europeo ha costantemente perso quota
dai picchi registrati ad aprile, in parte a causa dei timori
legati al rallentamento in Cina. Alcuni dati resi noti oggi
mostrano che i profitti delle aziende cinesi sono scesi
dall'8,8% su anno in agosto. 
    "Il sentiment resta generalmente negativo per ora. Gli utili
vanno riducendosi e la crescita sarà fiacca nei prossimi mesi",
afferma Markus Huber, trader di Peregrine & Black.
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    Volkswagen è nuovamente tra le peggiori in Europa, con un
calo del 3% dopo che due giornali tedeschi hanno scritto nel
weekend che lo staff e un fornitore avevano avvertito anni fa
che il software montato su alcuni diesel avrebbe potuto falsare
i test sulle emissioni. Il titolo ha perso oltre
il 33% la scorsa settimana.
    Vodafone perde oltre il 3% dopo aver annunciato la fine dei
colloqui con Liberty Global riguardo ad uno scambio di
asset.
    Sul lato positivo, SAB Miller guadagna oltre il 4%
dopo che il Sunday Times ha scritto che Anheuser-Busch InBev SA
 potrebbe fare un'offerta da 106 miliardi di dollari.
 
       
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia