Veneto Banca, Intesa SP non vuole ruolo proprietario - Gros-Pietro

lunedì 28 settembre 2015 10:50
 

MILANO, 28 settembre (Reuters) - Intesa Sanpaolo, che attraverso Banca Imi garantisce l'aumento di capitale di Veneto Banca, non ha mire proprietarie sull'istituto veneto.

Lo ha detto il presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro, a margine di un convegno all'università Bocconi.

"Noi non intendiamo avere alcun ruolo proprietario, facciamo la banca, quando ci sono clienti nell'ambito del capital market noi siamo pronti ad azioni, come stiamo facendo con Veneto Banca" ha affermato Gros Pietro.

Veneto Banca ha sottoscritto con l'investment bank del gruppo Intesa Sanpaolo un accordo di pre-garanzia relativo all'aumento di capitale fino 1 miliardo che sarà eseguito nella prima metà del 2016.

Banca Imi, che è anche global coordinator e bookrunner dell'aumento (oltre ad essere sponsor della prevista Ipo), si è impegnata a promuovere la costituzione di un consorzio di garanzia allargato in prossimità dell'avvio dell''operazione.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia