Volkswagen, Epa dice a case produttrici che sta potenziando test su emissioni

venerdì 25 settembre 2015 16:50
 

WASHINGTON, 25 settembre (Reuters) - L'autorità Usa per l'ambiente (Epa) ha detto che sta inviando una lettera a tutti i produttori di auto avvertendo che sta potenziando i test sulle emissioni dopo lo scandalo che ha travolto la Volkswagen .

"Stiamo rendendo più duro il gioco", ha detto in una teleconferenza Chris Grundler, responsabile dei trasporti e della qualità dell'aria di Epa.

La casa automobilistica tedesca potrebbe dover pagare una multa da 18 miliardi di dollari, comminata dalla stessa Epa, dopo che ha ammesso di aver usato in alcuni modelli a diesel un software che manipola i livelli delle emissioni. Questa settimana Volkswagen ha detto che sono 11 milioni le auto su cui è stata riscontrata una notevole differenza nei livelli delle emissioni durante i test e durante l'uso su strada.

In particolare, l'autorità americana ha spiegato che potenzierà la sua capacità di individuare altri strumenti che non funzionano correttamente o software che sono in grado di ridurre le emissioni durante i test, aggiungendo che non rivelerà ai produttori che cosa prevedono i nuovi test, perché le case automobilistiche "non necessitano di saperlo".

In passato l'Epa si è concentrata soprattutto sulle emissioni dei mezzi pesanti ma ora sta potenziando i test sulle auto, come riferito da funzionari dell'autorità.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia