RPT-Volkswagen, nessun impatto da scandalo emissioni - jv Cina

venerdì 25 settembre 2015 13:36
 

(Elimina refuso)

SHANGHAI, 25 settembre (Reuters) - Due joint venture cinesi di Volkwagen hanno detto che l'ammissione da parte della casa automobilistica tedesca dell'utilizzo di un software per limitare le emissioni inquinanti negli Stati uniti non ha impatti sulle auto che producono o vendono in Cina, il principale mercato automobilistico al mondo.

In particolare, Faw-Volkswagen, joint venture con Faw Car , ha fatto sapere in una nota che la vicenda non ha alcun impatto sulle auto che commercializza in Cina con il marchio Volkswagen o Audi.

Shanghai Volkswagen, un'altra joint venture della casa tedesca con Saic Motor, ha detto in un'altra nota che i propri veicoli non risultano aver problemi dopo aver controllato i dati relativi alla produzione e alle vendite.

Una portavoce di Volkswagen Cina non ha commentato le note delle due jv.

Molti governi, tra cui quello italiano, hanno aperto inchieste sulla vicenda che ha coinvolto Volkswagen dopo che le autorità Usa hanno reso noto che la casa automobilistica tedesca ha utilizzato un software sui modelli diesel di Jetta, Beetle e Golf per ridurre le emissioni durante i test anti-inquinamento. In condizioni normali le emissioni invece superano di gran lunga i limiti consentiti.

In Cina, dove la benzina è decisamente più diffusa del diesel, il governo non ha ancora avviato un'inchiesta su Volkswagen.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia