CORRETTO-Mps estende rimbalzo e sale oltre 8% spinta da accordo con Nomura

giovedì 24 settembre 2015 10:30
 

(Corregge massimo intraday al terzo paragrafo)

MILANO, 24 settembre (Reuters) - Mps balza di oltre l'8% dopo il tonfo della vigilia spinta dall'accordo con Nomura sul derivato Alexandria annunciato ieri in tarda serata .

I trader parlano per ora di un semplice rimbalzo dopo il -8,6% registrato ieri ma sottolineano che la notizia, che archivia una questione che creava forte incertezza sull'istituto, sta contagiando positivamente l'intero settore.

Intorno alle 10,15 il titolo sale dell'8,03% a 1,6 euro, dopo un massimo a 1,618 euro, con volumi superiori alla media di un'intera seduta. Il mercato è leggermente positivo, così come il settore delle banche europee. Il comparto in Italia fa nettamente meglio con +1,7%.

Ieri Mps aveva perso l'8,6% dopo le dichiarazioni del nuovo presidente Tononi, che ha prospettato per l'operazione di aggregazione un orizzonte al 2016, ricorda in una nota Icbpi. La notizia della chiusura del contenzioso con Nomura, aggiunge il broker, "è molto positiva" perchè "riduce il profilo complessivo di rischio dell'attivo, migliora i capital ratios (riducendone nel contempo la volatilità prospettica) e ottempera alle richieste della Bce".

"Apprezziamo l'accordo con Nomura" che finora ha pesato sui livelli patrimoniali dell'istituto, comenta Mediobanca Securities che calcola un CET1 pro-forma (fully-loaded) intorno all'11,4% a giugno di quest'anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia