Edison,strategica per Edf,aggregazione con altri "strada percorribile"-Levy

mercoledì 23 settembre 2015 15:37
 

MILANO, 23 settembre (Reuters) - Edf è pronta ad aggregare la controllata italian Edison con altri operatori più piccoli per fare fronte alle difficoltà del mercato italiano dell'energia elettrica e gas, anche se la società resta strategica per i francesi che ne manterranno il controllo.

E' quanto ha detto oggi il numero uno del colosso dell'energia francese, Jean Bernard Levy, parlando a Milano alle prime linee di Edison, in un incontro svoltosi nella sede a Foro Buonaparte, come annunciato da Reuters lunedì.

"Edison è un asset strategico per Edf. Nel comparto del Gas&Power l'Italia, come il resto d'Europa, è alle prese con una limitata crescita dei volumi e dei prezzi all'ingrosso...Il mercato italiano è frammentato: molti operatori, più piccoli di Edison, bussano alla nostra porta, noi apriamo e ascoltiamo", ha detto il manager francese.

Poi ha aggiunto: "Un'aggregazione con altri operatori ci permetterebbe di rafforzare la nostra posizione sul mercato e, alla luce degli incontri avuti con le istituzioni italiane, credo che questa sia una strada percorribile. In ogni caso manterremo il controllo della società perché Edison è strategica per Edf".

Levy ha poi sottolineato che "Edison rimane il centro di competenza per le attività gas di tutto il gruppo e una forte strategia gas è tra le priorità della mia agenda. A luglio abbiamo annunciato una review della strategia sulle attività di generazione da combustibile fossile: al momento è appunto solo una review. Edison poggia su due gambe, Gas&Power e E&P: in questa fase entrambe sono necessarie".

Edison è stata 'conquistata' da Edf solo tre anni fa al termine di una lunga coabitazione iniziata nel 2001 prima con la Fiat e le banche, poi con le utility A2A (Milano e Brescia) e Iren (Torino, Genova, Reggio Emilia, Parma e Piacenza), culminata nell'Opa (primavera 2012) che ha visto l'uscita di scena degli italiani e il pieno consolidamento dell'asset da parte dei francesi.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia