Inwit, prospetto Ipo prevede uso golden powers da parte governo

mercoledì 23 settembre 2015 13:47
 

MILANO, 23 settembre (Reuters) - L'interesse di alcuni operatori per l'acquisizione di Inwit dovrà tenere in considerazione i poteri speciali dello Stato nei confronti di attività considerate strategiche.

Andando a rivedere il prospetto dell'Ipo di Inwit, si scopre che lo Stato potrebbe esercitare i propri "golden powers" nei confronti della società delle torri controllata da Telecom Italia, in quanto proprietaria di "attivi di rilevanza strategica" nel settore delle comunicazioni di base.

Il prospetto avverte che il governo potrebbe esercitare "un potere di veto in relazione all'adozione di determinate delibere della società" e un "potere di imporre condizioni o di opporsi all'acquisto di partecipazioni nell'emittente".

Il documento va ancora più nello specifico ricordando che "Telecom Italia, successivamente alla quotazione, si riserva di valutare, nel rispetto degli accordi di lock up, eventuali ulteriori modalità di valorizzazione della propria partecipazione in Inwit che non prevedano il collocamento di ulteriori azioni della società, ferma la disciplina dettata dalla normativa che regola i poteri speciali dello Stato (golden powers)".

In particolare lo Stato può esprimere il veto su alcune delibere societarie riguardanti ad esempio modifiche della titolarità, del controllo o della disponibilità degli attivi; può intervenire ad esempio per limitare l'acquisto di determinate partecipazioni azionarie rilevanti ai fini del controllo da parte di soggetti esterni all'Unione Europea; può opporsi all'acquisto di partecipazioni quando comporti eccezionali rischi per la tutela degli interessi 'essenziali' dello Stato.

Secondo quanto riferito ieri da una fonte, Cellnex e il fondo infrastrutturale F2i guardano alla possibile acquisizione di Inwit, mentre il prossimo consiglio della controllante Telecom Italia potrebbe dare mandato all'AD, Marco Patuano, di valorizzare la partecipazione.

(Elisa Anzolin)

  Continua...