BORSE EUROPA in rialzo sostenute da titoli materie prime

mercoledì 23 settembre 2015 12:53
 

LONDRA, 23 settembre (Reuters) - 
 INDICI                           ORE 12,30   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                      3097,94     0,71     3146,43
 FTSEUROFIRST300                  1372,76     0,55     1368,52
 STOXX BANCHE                     186,01      0,2      188,77
 STOXX OIL&GAS                    256,39      1,12     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI              254,69      0,41     250,55
 STOXX AUTO                       470,6       0,47     501,31
 STOXX TLC                        338,15      0,79     320,05
 STOXX TECH                       307,44      0,29     312,18
                                                       
    L'azionario europeo passa in rialzo a metà seduta, dopo i
minimi visti ieri, grazie alla ripresa dei prezzi del greggio
che sostiene il comparto energia.
    Volkswagen resta particolarmente volatile. Dopo
aver perso ieri il 20% a seguito dello scandalo sui test
truccati sulle emissioni dei diesel in Usa, oggi il titolo
perdeva il 10% in avvio di seduta e alle 12,30 italiane sale di
quasi il 3%. Nella settimana registra una perdita del 34% con
Deutsche Bank che dice che lo scandalo è "un incubo per gli
investitori".
    Il mercato trova sostegno nel rialzo del greggio 
dopo la notizia negativa giunta dalla manifattura cinese, la cui
attività è ai minimi da oltre 6 anni. L'indice settoriale
europeo oil and gas guadagna alle 12,30 l'1,17%.
 
    "A sorpresa, la reazione negativa agli scoraggianti dati
cinesi è stata limitata, sintomo del fatto che era già prezzata
dal mercato", commenta Markus Huber, senior analyst di Peregrine
& Black.
    "Mentre lo shock su Volkswagen lentamente si affievolisce, i
fondamentali generalmente positivi e la politica di supporto
della Bce dovrebbero continuare a supportare il mercato".
    Il mercato ha mostrato poca reazione anche ai dati sul
rallentamento dell'attività economica nell'area euro questo mese
a seguito dell'indebolimento della domanda dall'Asia, che ha
portato ad un calo dei nuovi posti di lavoro e forzato le
aziende a ridurre la produzione.
    Alle 12,30 italiane l'FTSEurofirst 300 index 
guadagna lo 0,55% a 1372,76 punti, con gli investitori che
approfittano del recente declino dei prezzi dei titoli trovando
qualche buona occasione.
    I minerari alla stessa ora segnano un progresso di
poco più dell'1% dopo essere scesi ai minimi dal 2009 con i
prezzi del rame e del nickel in risalita.
    Tra le piazze nazionali, sempre alle 12,30, il  britannico
FTSE 100 segna +1,34%, il Dax tedesco +0,74%,
mentre il francese CAC 40 sale dello 0,72.
    Gli altri titoli in evidenza oggi:
    Smiths Group sale del 4% dopo la conferma dell'ad
Andrew Reynolds Smith. 
    La danese Coloplast perde invece il 7,5% dopo
aver annunciato che dovrà accantonare ulteriori fondi per una
disputa legale negli Usa..
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia