Banche Italia chiederanno 2,7 mld fondi in quinta Tltro presso Bce

mercoledì 23 settembre 2015 14:42
 

MILANO, 23 settembre (Reuters) - Le principali banche italiane si aggiudicheranno poco meno di 3 miliardi di euro nella quinta operazione di finanziamento a lungo termine presso la Banca centrale europea in agenda domani.

E' quanto emerge dalle informazioni raccolte da Reuters sui 15 principali istituti italiani.

La maggior parte delle banche, comprese UniCredit e Intesa Sanpaolo, non effettuerà alcuna richiesta, mentre Ubi Banca dovrebbe ottenere fondi per 2 miliardi e Carige per 710 milioni.

Secondo un sondaggio Reuters tra gli operatori di mercato, complessivamente le banche della zona euro dovrebbero aggiudicarsi nella nuova operazione destinata al finanziamento dell'economia reale 50 miliardi di euro di fondi a basso costo con scadenza nel settembre 2018.

Banca d'Italia ha reso noto che attraverso le Tltro le banche italiane hanno fin qui ottenuto fondi per 111 miliardi di euro sui 385 miliardi erogati all'intero sistema bancario della zona euro.

Sempre secondo via Nazionale, le banche italiane si sono aggiudicate 17,5 miliardi dei 74 miliardi complessivamente assegnati nell'ultima operazione a giugno.

(Andrea Mandalà, Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia