September 22, 2015 / 11:36 AM / 2 years ago

WALL STREET - Stocks to watch del 22 settembre

3 IN. DI LETTURA

NEW YORK, 22 settembre (Reuters) - I futures sull'azionario Usa trattano in deciso ribasso, in un contesto globale che vede una forte flessione dei prezzi di petrolio e rame sulla scia dell'incertezza legata alla domanda cinese.

In controtendenza con la chiusura positiva dell'Asia di questa mattina, anche le borse europee vedono prevalere le vendite mentre si registra un nuovo crollo per Volkswagen a Francoforte.

Gli investitori cercano inoltre maggiore chiarezza dalla Federal Reserve dopo la decisione della scorsa settimana di tenere i tassi di interesse su livelli prossimi allo zero.

Il calendario macro Usa oggi prevede il dato sui prezzi delle case a luglio, alle 15 italiane, mentre sul fronte delle trimestrali in agenda figurano tra gli altri ConAgra Foods, General Mills, Carmax.

Ieri Wall Street ha chiuso in rialzo, rimbalzando dalle perdite messe a segno nell'ultima parte della settimana precedente grazie al sostegno di Apple e dei finanziari, ma il ribasso dei titoli biotech ha frenato la salita.

Intorno alle 13,30 italiane il futures Dow Jones e-minis perde l'1,35%, quello sullo S&P 500 l'1,41%, quello sul Nasdaq l'1,74%.

I treasuries decennali guadagnano 12/32 e rendono il 2,169%, quelli trentennali avanzano di 29/32 con rendimento al 2,987%.

I titoli in evidenza:

BANK OF AMERICA cede l'1,7% prima dell'avvio ufficiale delle contrattazioni in attesa del voto degli azionisti sulla separazione dei ruoli di AD e presidente.

Il calo dei prezzi delle commodity pesa sul gruppo minerario ed energetico FREEPORT MCMORAN, che nel pre borsa lascia sul campo il 4%.

In ribasso anche oggi i titoli biotech dopo che la candidata democratica alle presidenziali Usa Hillary Clinton ha detto che annuncerà un piano per far fronte ai prezzi inutilmente alti in alcuni mercati farmaceutici. GILEAD cede l'1,2% e BIOGEN il 2%.

MICROSOFT ha annunciato di aver lanciato oggi la commercializzazione di Office 2016, ultima integrazione per gli abbonati a Office 365.

Citigroup ha alzato il giudizio su DUPONT a "buy" da "neutral", con prezzo obiettivo migliorato a 63 dollari.

Il distributore di medicinali AMERISOURCEBERGEN ha comunicato di aver autorizzato un programma speciale di buyback da 2,4 miliardi di dollari per mitigare una possibile diluizione derivante dall'esercizio di warrant emessi a beneficio di Walgreens Boots Alliance nel 2013.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below