Zurich ritira offerta per Rsa che crolla in borsa

lunedì 21 settembre 2015 09:39
 

ZURIGO, 21 settembre (Reuters) - Il gruppo Zurich ha ritirato l'offerta da 5,6 miliardi di sterline per la britannica Rsa, dopo aver previsto per il terzo trimestre un rosso da 200 milioni di dollari nel business assicurativo in conseguenza delle esplosioni al porto cinese di Tianjin.

La notizia ha fatto crollare il titolo Rsa, che alle 9,20 cede oltre il 21%. In calo anche Zurich, che cede il 2,2%.

La compagnia svizzera in una nota ha annunciato che si concentrerà sul rafforzamento del business assicurativo invece di acquistare Rsa, operazione annunciata per la prima volta a luglio.

Il gruppo assicurativo svizzero sottolinea come ci sia grande incertezza sull'impatto finale dei costi delle esplosioni nel porto di Tianjin, vista l'ampiezza dei tempi delle bonifiche necessarie per completare le riparazioni.

Zurich si aspetta che la redditività più debole delle attese nel comparto assicurativo riscontrata nella prima parte del 2015 prosegua nel terza trimestre ma resta impegnata a raggiungere gli obiettivi finaziari previsti fino al 2016.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia