Altice rileverà americana Cablevision in operazione da 17,7 mld dollari

giovedì 17 settembre 2015 10:34
 

PARIGI, 17 settembre (Reuters) - Il gruppo europeo di tlc Altice ha stretto un accordo per rilevare l'operatore Usa di Tv via cavo Cablevision in un'operazione mista cash e azioni dal valore complessivo di 17,7 miliardi di dollari, debito incluso.

La mossa, annunciata dalle due società, è l'ultimo colpo del miliardario franco-israeliano Patrick Drahi, fondatore di Altice, che ha costruito in questi anni un impero nei settori tlc e cavi tramite acquisizioni a leva in Francia, Portogallo e Israele. Drahi ha messo piede nel mercato Usa lo scorso maggio rilevando una società di cavi regionale, Suddenlink, per 9,1 miliardi di dollari e aveva preannunciato che da lì sarebbe cresciuto.

Drahi è riuscito a convincere la famiglia Dolan, azionista di controllo di Cablevision, che aveva spesso detto di non voler vendere, offrendo 34,90 dollari per azione, pari a un premio del 22% sulla chiusura di ieri.

Cablevision e Suddenlink, ha sottolineato Altice in una nota, rappresentano insieme il quarto operatore via cavo del mercato Usa. Con l'operazione il gruppo, che ha il suo quartier generale in Olanda, assume anche il controllo del quotidiano Newsday e del canale di informazioni locale News 12 Networks. Cablevision ha 3,1 milioni di abbonati nell'area di New York, Connecticut e New Jersey.

Due fondi di investimento, BC Partners e CPP Investment Board, parteciperanno come partner finanziari rilevando fino a un terso di Cablevision.

Sulla borsa olandese Altice sale oggi di oltre il 3%, mentre nel dopo borsa Usa Cablevision è balzata fino a +16%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia