Terna acquista Tes attraverso Tamini trasformatori

mercoledì 16 settembre 2015 15:39
 

ROMA, 16 settembre (Reuters) - Terna ha siglato un accordo per l'acquisizione di Tes, società di produzione di trasformatori elettrici che verrà integrata nella controllata Tamini.

Lo riferisce una nota della società che gestisce la rete nazionale di trasporto.

Nell'ambito dello sviluppo delle attività non tradizionali "Terna Plus ha sottoscritto con il fondo Xenon Private Equity, Riccardo Reboldi e Giorgio Gussago (i soci Tes) un accordo diretto a disciplinare il processo di aggregazione societaria ed imprenditoriale tra i gruppi facenti capo a Tamini e Tes".

L'accordo prevede che "il processo di integrazione di Tes in Tamini si realizzi attraverso uno scambio azionario, ovvero con la costituzione di una nuova società di capitali Holdco, interamente partecipata dai soci Tes, la quale conferirà a Tamini il 100% delle quote Tes a fronte di un aumento di capitale".

All'esito dell'operazione Terna Plus deterrà una quota di partecipazione pari a circa il 70% del capitale sociale di Tamini mentre Holdco deterrà la rimanente quota di circa il 30%.

Tes produce principalmente trasformatori per utilizzo industriale e di potenza fino a 420kV e 300MVA. Tamini con 350 dipendenti, clienti in 90 Paesi è leader mondiale nella progettazione e produzione di trasformatori elettrici industriali, speciali e di potenza.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia