Francia, 140 economisti contro nomina ex banchiere BNP a capo banca centrale

martedì 15 settembre 2015 12:58
 

PARIGI, 15 settembre (Reuters) - Un gruppo di più di 140 economisti ha protestato contro la designazione dell'ex banchiere di BNP Paribas, François Villeroy de Galhau, come presidente della banca centrale francese in quanto questa nomina potrebbe configurare un conflitto di interessi.

Secondo gli economisti, in gran parte accademici, Villeroy de Galhau è un eccellente esperto del sistema bancario ma il suo curriculum potrebbe mettere a rischio la sua indipendenza nella banca centrale.

"E' un'illusione totale che uno possa lavorare per l'industria bancaria e dopo diversi mesi assumere il compito con imparzialità e totale indipendenza", scrivono gli economisti su Le Monde.

Villeroy de Galhau, 56 anni, è stato designato dal presidente François Hollande a succedere a Christian Noyer che lascerà alla fine di ottobre. La nomina deve essere approvata dal Parlamento.

Gli economisti, tra cui Thomas Piketty che si occupa delle disuguaglianze salariali e l'ex capo ufficio studi della Banca Mondiale François Bourguignon, hanno chiesto al Parlamento di respingere la nomina ritenendo che ci sono potenziali candidati altamente qualificati che non presentano rischi di conflitto di interessi tra cui Benoit Coeuré, membro dell'esecutivo Bce.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia