BORSA USA in calo dopo dati cinesi deboli, attesa per Fed

lunedì 14 settembre 2015 19:12
 

14 settembre (Reuters) - Segno meno per la borsa Usa negli scambi del primo pomeriggio, con gli investitori in attesa della riunione della Federal Reserve in materia di tassi di interesse mentre i timori sul rallentamento della crescita in Cina continuano a pesare sui mercati, anche alla luce degli ultimi dati macro deludenti.

L'azionario dovrebbe rimanere volatile fino all'incontro della Fed di mercoledì e giovedì, quando la banca centrale deciderà se procedere al primo aumento dei tassi di interesse dal 2006.

"L'incertezza è così alta relativamente all'annuncio, lascia gli investitori un po' paralizzati su cosa fare", commenta Mark Luschini di Janney Montgomery Scott a Philadelphia.

Intorno alle 19 italiane il Dow Jones cede lo 0,48%, l'S&P 500 lo 0,52% e il Nasdaq lo 0,51%.

Dei 10 principali settori dell'S&P nove cedono terreno, guidati dall'indice delle materie prime con un -1,2%. In calo anche il comparto dell'energia che cede lo 0,9% sulla scia della flessione dei prezzi del greggio dopo gli ultimi dati deboli dalla Cina.

Tra i singoli titoli Apple sale dello 0,7% dopo l'annuncio che i pre-ordini per il nuovo iPhone si avviano a battere i 10 milioni di unità che le versioni precedenti si erano aggiudicate nel loro primo weekend l'anno scorso.

Cede invece oltre il 4% Alibaba Group Holding dopo un articolo di Barron's secondo cui le azioni della società potrebbero perdere un altro 50% del loro valore. Yahoo, che ha una quota in Alibaba, arretra del 3,3%.

Solera Holdings mette a segno un balzo dell'8,7% sulla scia dell'accordo per essere rilevata da un'affiliata del gruppo di private equity Vista Equity Partners per 3,74 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia