Banche, Fond.Cariplo non teme norme 'bail in' perché Intesa è sana-Guzzetti

lunedì 14 settembre 2015 13:36
 

MILANO, 14 settembre (Reuters) - Le nuove regole europee per il salvataggio delle banche in difficoltà con il meccanismo del 'bail in' che coinvolge azionisti, obbligazionisti e alcune categorie di depositanti non preoccupa Fondazione Cariplo visto che Intesa Sanpaolo, la banca di cui l'ente è azionista, è un istituto in ottima salute.

"Intesa Sanpaolo sta molto bene, quindi il problema non si pone", ha detto Giuseppe Guzzetti, presidente dell'ente a margine di un convegno a Milano, rispondendo a chi gli chiedeva se le nuove regole fossero fonte di preoccupazione.

La direttiva europea sul bail in, recepita anche in Italia, sarà operativa da gennaio 2016 e prevede che i salvataggi delle banche non saranno più finanziati dagli Stati ma dagli istituti stessi e quindi in prima battuta dagli azionisti, poi dagli obbligazionisti e in ultima istanza dai correntisti con depositi oltre 100.000 euro.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia