BORSA USA in calo, clima nervoso in attesa Fed, giù settore energia

venerdì 11 settembre 2015 16:39
 

11 settembre (Reuters) - Wall Street è in calo nella prima parte della seduta con gli investitori nervosi in attesa dell'incontro chiave della Federal Reserve, la prossima settimana, sui tassi di interesse.

Dopo i dati deludenti sulla fiducia dei consumatori , l'intonazione è leggermente peggiorata.

Intorno alle 16,30 il Dow Jones cede lo 0,24%, l'S&P 500 perde lo 0,35% e il Nasdaq lo 0,5%.

"Il mercato manterrà un atteggiamento attendista fino al meeting della Fed e fino a quando non emergeranno più notizie sulla Cina", dice Adam Sarhan, AD di Sarhan Capital a New York. "Il mercato sta facendo una pausa per digerire la ripida discesa di agosto e penso che continuerà così per un po'".

Tutti e 10 i principali settori dell'indice S&P sono negativi.

Scende soprattutto il comparto dell'energia che risente del deprezzamento del greggio dopo il taglio delle stime deciso da Goldman Sachs: la banca d'affari, chiamando in causa timori di sovraproduzione e di rallentamento dell'economia cinese, ha previsto un calo che potrebbe spingersi fino a 20 dollari al barile. Schlumberger e ConocoPhillips cedono rispettivamente l'1,5% e il 2,5%.

Pesante Zumiez (-25%), produttore di abbigliamento e articoli sportivi, dopo stime di vendita per il terzo trimestre inferiori alle attese.

Cede il 17% Marvell Technology che ha annunciato un'indagine sui propri conti relativa ad alcune entrate del secondo trimestre.

Bene Kroger, attivo nella grande distribuzione, che ha annunciato risultati sopra le attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia