BORSA USA annulla guadagni, Barnes & Noble pesante dopo dati vendite

mercoledì 9 settembre 2015 18:01
 

9 settembre (Reuters) - Wall Street annulla i rialzi iniziali e si muove intorno alla parità, mentre perde slancio il rally alimentato dalle speranze di ulteriori misure di stimolo in Cina.

"La causa del nostro indebolimento non ha a che fare con i fondamentali, è più un movimento tecnico", commenta Ryan Larson di RBC Global Asset Management a Chicago. "Anche i volumi sono un po' più sottili, a indicare che si trattava più di ricoperture che di veri e propri acquisti".

Intorno alle 17,50 italiane il Dow Jones cede appena lo 0,08%, l'S&P 500 arretra di un frazionale 0,05% e il Nasdaq Composite dello 0,03%. Ieri la borsa Usa (che lunedì era chiusa per festività) ha messo a segno un progresso di oltre il 2%, rimbalzando dopo le pesanti perdite della scorsa settimana.

"Non c'è niente di specifico che causa il ritracciamento, gli scambi sono attesi in range fino al meeting della Fed" della prossima settimana, osserva Brian Fenske di ITG a New York.

Tra i singoli titoli resta al palo Apple che in giornata presenterà le sue nuove offerte di prodotto in occasione della conferenza annuale.

Barnes & Noble lascia sul terreno quasi il 16% sulla scia di una flessione delle vendite per il quinto trimestre consecutivo.

Crolla del 78% Tetraphase Pharmaceuticals dopo che un farmaco sperimentale del gruppo non ha raggiunto l'obiettivo principale in uno studio in fase avanzata.

Dave & Buster's Entertainment balza di oltre il 7% grazie alla revisione al rialzo delle stime sui ricavi 2015.

  Continua...