Greggio, prezzi in calo ma guadagni azionario limitano perdite

mercoledì 9 settembre 2015 14:23
 

LONDRA, 9 settembre (Reuters) - Prezzi del greggio in calo in un contesto dominato dalla sovraproduzione di petrolio in cui tuttavia i guadagni dei mercati azionari aiutano a limitare le perdite.

Le borse europee sono in rialzo, sostenute dal balzo di circa l'8% dell'azionario giapponese e dalla prospettiva di ulteriori stimoli fiscali dalla Cina.

Tuttavia permangono le prepoccupazioni per il mix tra un'elevata produzione di greggio a livello globale e una debolezza della domanda, soprattutto alla luce del rallentamento dell'economia cinese.

Attorno alle 14,15, i derivati sul Brent scambiano in calo di 46 cent a 49,04 dollari il barile, mentre quelli sul petrolio Usa cedono 45 cent a 45,49 dollari.

Tamas Varga, di Pvm, ha spiegato che la brillante performance dell'azionario ha evitato un'ulteriore flessione dei prezzi anche se quel supporto è destinato a essere temporaneo.

"Sul mercato domina ancora la sovraproduzione", ha aggiunto Varga.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia