BORSA TOKYO chiude in forte calo dopo dato import Cina agosto

martedì 8 settembre 2015 08:13
 

TOKYO, 8 settembre (Reuters) - Finale di seduta in decisa flessione per la borsa giapponese: continuano a pesare i timori sullo stato dell'economia cinese, che la revisione al rialzo del Pil giapponese nel secondo trimestre non riescono a controbilanciare.

Il Nikkei ha chiuso a 17.427,08 punti, in calo del 2,43%, mentre il più ampio indice Topix ha lasciato sul terreno il 2%, a 1.416,71 punti.

Gli analisti si attendono un rimbalzo debole nella crescita di luglio-settembre, dal momento che la produzione industriale è calata a sorpresa a luglio e il rallentamento della Cina, con la caduta oltre le attese dell'import registrata ad agosto, smorza la prospettiva di una solida ripresa dell'export.

"E' naturale per gli investitori essere scettici sulla crescita dei prossimi mesi", ha commentato Yutaka Miura, senior technical analyst di Mizuho Securities.

Performance negativa per i titoli difensivi: Takeda Pharmaceutical perde il 3,6%, Astellas Pharma il 4,7%, Ajinomoto il 5,1% e Kikkoman Corp l'8%.

Nomura Holdings lascia sul terreno il 3% dopo che Barclays ha tagliato il rating a "underweight".

Un po' meglio i titoli degli esportatori, con Toyota Motor Corp a -0,55%, Honda Motor -0,8% e Panasonic Corp -1,7%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia