Petrobras, anche Techint indagata per corruzione a Milano -fonti

lunedì 7 settembre 2015 19:08
 

MILANO, 7 settembre (Reuters) - Techint (Compagnia tecnica internazionale), che controlla Tenaris, è indagata dalla procura di Milano insieme a Saipem nell'ambito di un'inchiesta che ipotizza il reato di corruzione internazionale per contratti ricevuti dalla brasiliana Petrobras .

Lo riferiscono due fonti a conoscenza del dossier.

Techint, che è indagata in base alla legge 231 sulla responsabilità degli enti per i reati commessi dai propri dipendenti, al momento non ha risposto alla richiesta di commento.

Il mese scorso, la procura ha notificato un avviso di garanzia e una richiesta di documentazione a Saipem -- che aveva diffuso una nota precisando di stare collaborando con le autorità -- e a Techint, della cui iscrizione nel registro degli indagati si è invece saputo solo oggi. Gli investigatori hanno presentato un decreto di esibizione di atti alla sede milanese della società.

I magistrati brasiliani ritengono che l'ex direttore di Petrobras, Renato Duque, abbia favorito ingiustamente dietro il pagamento di presunte tangenti alcune società, tra cui Saipem e Techint, relativamente ad una serie di appalti. Saipem ha detto di non aver mai ricevuto notifiche da parte dei pm brasiliani.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia