Campari sugli scudi, torna interesse mercato dopo vendite alcolici Usa

giovedì 3 settembre 2015 11:36
 

MILANO, 3 settembre (Reuters) - Seduta in grande spolvero stamani per Campari con il mercato che torna a comprare il titolo dopo che a luglio le vendite di alcolici hanno mostrato il miglior andamento dell'anno negli Usa, dove il gruppo italiano genera il 21% circa del proprio giro d'affari.

Oggi Kepler Cheuvreux ha inoltre confermato la raccomandazione "buy" sul titolo con un prezzo obiettivo di 8 euro.

"Con il titolo che tratta leggermente a sconto rispetto ai concorrenti e con la rapida riduzione dell'indebitamento che lascia spazio a nuove acquisizioni a partire dal 2016, riteniamo che Campari continui a rappresentare una interessante opportunità ed è il nostro 'Most Preferred Stock' nel settore beverage".

Campari intorno alle 11,30 balza del 4% a 6,865 euro dopo essere arrivata a toccare un massimo intraday di 6,915 euro. Scambia circa 800.000 pezzi rispetto ad una media giornaliera su 30 giorni di 1,47 milioni.

Il titolo, il migliore oggi del paniere food and beverage europeo, è reduce da un mese di storno (-7% circa) dai massimi dell'anno toccati il 4 agosto a 7,57 euro.

Citati dalle note di due distinti broker ieri, i dati del Nabca (National Alcohol Beverage Control Association) mostrano per luglio una crescita del valore delle vendite del 7,6% a fronte di un trend di crescita del 5,4% negli ultimi dodici mesi (+5,5% da inizio anno). In particolare per quanto riguarda la vodka - che secondo Mediobanca Sec pesa per il 35-40% delle vendite di Campari negli Usa - "ha registrato una buona crescita, anche se inferiore alla media a causa delle pressioni competitive che restano molto elevate", sottolinea il broker.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia