Cina, nuova stretta in borsa su regole trading derivati

mercoledì 2 settembre 2015 14:41
 

SHANGHAI, 2 settembre (Reuters) - La borsa cinese che gestisce gli scambi sui futures ha annunciato l'adozione di nuove misure per frenare l'eccessiva speculazione nel trading dei derivati sugli indici azionari.

A partire dal 7 settembre, i requisiti sui margini per i contratti non-hedging saliranno al 40% del valore dei contratti dal 30% attuale, ha spiegato la borsa cinese nel suo microblog Weibo.

Anche i livelli di margine sui futures di copertura vengono rivisti al rialzo, passando al 20% dal 10%.

Si tratta del secondo intervento normativo in senso restrittivo adottato sul mercato dei futures in meno di una settimana.

La scorsa settimana, la Commissione di regolamentazione delle borsa cinese aveva alzato, a valere dallo scorso lunedì, al 30% il margine sui futures non-hedging.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia