Borsa Shanghai chiude in calo dello 0,2%

mercoledì 2 settembre 2015 09:48
 

SHANGHAI, 2 settembre (Reuters) - L'azionario cinese rimbalza dalle pesanti perdite delle vigilia e chiude quasi piatto grazie al sostegno offerto da diversi broker che, su richiesta del governo, si sono impegnati con importanti ordini di acquisto.

L'indice delle bluechip CSI300 ha chiuso in lieve rialzo dello 0,1% a 3.365,83, mentre lo Shanghai Composite Index è sceso dello 0,2% a 3.160,17 punti.

Entrambi gli indici avevano perso oltre il 4% negli scambi della mattina.

Ad alimentare le vendite era stata la notizia che le autorità di regolamentazione della borsa avevano invitato i broker a eliminare i 'lending margin' sul mercato grigio entro la fine di settembre, nel tentativo di arginare il crollo dei mercati. Secondo alcuni analisti la scadenza data dall'Autorità avrebbe accelerato l'uscita di flussi dall'azionario.

L'intervento di diversi broker cinesi tra cui Guotai Junan Securities Co, Changjiang Securities e Pacific Securities chiamati dal governo per sostenere l'azionario, ha aiutato la borsa a recuperare le perdite.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia