Autobomba Tripoli, per Eni nessun ferito e nessun danno rilevante a uffici

lunedì 31 agosto 2015 17:53
 

MILANO, 31 agosto (Reuters) - L'autobomba esplosa a Tripoli di fronte al quartier generale di Mellitah, joint venture tra Eni e la compagnia di stato libica Noc, non ha provocato feriti nè danni rilevanti agli uffici.

Lo comunica un portavoce Eni.

Anche secondo alcuni testimoni, l'esplosione ha causato danni al primo piano dell'edificio ma non feriti.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia