La Doria, utile netto sem1 in forte crescita dopo acquisizione Pa.fi.al

venerdì 28 agosto 2015 16:35
 

MILANO, 28 agosto (Reuters) - La Doria chiude il primo semestre con un utile netto di 13,5 milioni, con un progresso dell'84,2% che include la crescita per linee esterne in seguito all'acquisizione di Pa.fi.al che ha fatto diventare il gruppo il primo produttore italiano di sughi pronti a marchio 'private labels' e tra i primi in Europa.

I ricavi consolidati si attestano a 378,7 milioni in aumento del 20,3% con un Ebitda di 33,8 milioni in crescita del 42%, dice la società in una nota spiegando che il confronto con l'analogo periodo dell'anno scorso non è omogeneo in quanto Pa.fi.al è stato acquisito nel novembre del 2014.

Per il 2015 La Doria prevede un "significativo aumento" dei ricavi e della redditività rispetto all'esercizio precedente.

Il Cda ha inoltre approvato la fusione per incorporazione di Pa.fi.al. e delle società interamente possedute da quest'ultima, Delfino e Althea. L'operazione è finalizzata alla razionalizzazione dell'assetto del gruppo e allo sviluppo di sinergie.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

el primo semestre sono scarsamente indicativi sull'andamento dell'intero esercizio in quanto la gran parte dell'attività produttiva si concentra nel sec nuondo semestre.