Cina, manifatturiero in contrazione, rallenta settore servizi - Pmi

martedì 1 settembre 2015 08:16
 

PECHINO, 1 settembre (Reuters) - Si è contratto in agosto il settore manifatturiero cinese, un dato che rafforza i timori di un brusco rallentamento dell'economia del paese.

È quanto emerge dalle indagini congiunturali relative all'ultimo mese, pubblicate questa mattina.

L'indice Pmi manifatturiero ufficiale di agosto si è portato sotto la soglia di espansione, a 49,7 punti dai 50,0 del mese precedente, attestandosi sul livello più basso da tre anni. Si tratta comunque di una rilevazione in linea con le attese.

Un'indicazione simile è giunta stamane anche dai Pmi elaborati da Caixin: l'indice manifatturiero finale di agosto è sceso in questo caso a 47,3 punti (47,1 la stima flash), il livello più basso dal marzo 2009, dai 47,8 punti del mese precedente.

Per quel che riguarda il settore servizi, l'indice Pmi ufficiale è arretrato rimanendo tuttavia in area di espansione, a 53,4 punti da 53,9 di luglio. Lo stesso per il Pmi servizi elaborato da Caixin che è a sua volta scivolato a 51,5 punti, la rilevazione più debole da luglio dell'anno scorso, dai 53,8 punti del mese precedente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Cina, manifatturiero in contrazione, rallenta settore servizi - Pmi | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,930.26
    -0.67%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,165.83
    -0.58%
  • Euronext 100
    1,014.67
    -0.26%