BORSE ASIA-PACIFICO, tonfo indici dopo dati manifatturiero Cina

venerdì 21 agosto 2015 08:40
 

INDICE                       ORE  8,30    VAR %    CHIUS. 2014
 ASIA-PAC.                       406,61    -2,16       467,23
 TOKYO                        19.435,83    -2,98    17.450,77
 HONG KONG                    22.354,44    -1,77    23.605,04
 SINGAPORE                     2.963,77    -1,53     3.365,15
 TAIWAN                        7.786,92    -3,02     9.307,26
 SEUL                          1.876,07    -2,01     1.915,59
 SHANGHAI COMP                 3.600,09    -1,75     3.234,68
 SYDNEY                        5.214,60    -1,40     5.411,02
 MUMBAI                       27.221,50    -1,40    27.499,42
 
    21 agosto (Reuters) - Tonfo oggi per le borse asiatiche,
dopo nuovi dati poco confortanti dalla Cina dove, ad agosto, il
manifatturiero ha registrato la contrazione più marcata da sei
anni e mezzo.
    I prezzi del petrolio vanno verso la più lunga serie di cali
dal 1986, mentre i timori di un rallentamento dell'economia
globale guidato dalla Cina pesano sui mercati.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle
8,30 cede il 2,16%. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso
a -2,98%.
    L'indice MSCI dei mercati emergenti lascia sul
terreno l'1,7%, il calo maggiore dall'agosto 2009.
    A SHANGHAI l'indice composito è arrivato a perdere
oltre il 3% nel corso della seduta e, per la settimana, dovrebbe
lasciare sul terreno più del 10%.
    Prada a HONG KONG guadagna lo 0,29%.
    SEUL ha concluso la seduta a -2%, e TAIWAN a
-3%, il livello di chiusura più basso da oltre due anni.
    SINGAPORE ha toccato il minimo dal novembre 2012,
zavorrata dagli energetici.
    SYDNEY ha chiuso in calo dell'1,4%, facendo
registrare il livello intraday più basso dallo scorso dicembre.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia