Grecia, da parlamenti Austria e Spagna ok a bailout, domani voto Bundestag

martedì 18 agosto 2015 18:39
 

MADRID/VIENNA, 18 agosto (Reuters) - Il parlamento spagnolo e quello austriaco, come da attese, hanno dato luce verde al terzo piano di salvataggio della Grecia, mentre domani è previsto il voto del Bundestag, riconvocato in seduta straordinaria della pausa estiva.

Da Madrid, Luis de Guindos, ministro dell'Economia del governo di centro-destra guidato da Mariano Rajoy, non ha però mancato di sottolineare come l'incerta situazione politica in cui naviga Atene rappresenti un rischio per l'implementazione delle riforme previste nel piano.

Via libera anche dal parlamento austriaco. La sottocommissione permanente, che si esprime gli aiuti dati dal fondo di stabilità europeo Esm, ha dato in mattinata il proprio lasciapassare.

Per domani è atteso invece sono attesi i passaggi parlamentari in Olanda e in Germania. In entrambi i casi il sì è dato per scontato, anche se il voto del Bundestag sarà strettaamente monitorato per valutare la tenuta della linea della cancelliera tedesca Angela Merkel nel blocco conservatore.

Una volta ottenuto l'ok dai vari parlamenti, potrà essere avviata la concreta erogazione di fondi ad Atene, che giovedì dovrebbe ricevere i primi 13 miliardi del nuovo pacchetto di assistenza finanziaria internazionale, che in tre anni dovrebbe garantire fino a 86 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia