BORSE ASIA-PACIFICO appesantite da oscillazioni mercato cinese

lunedì 17 agosto 2015 08:25
 

INDICE                      ORE  8,15   VAR %    CHIUS. 2014
 ASIA-PAC.                   427,79      -0,86    467,23
 TOKYO                       20.620,26   0,49     17.450,77
 HONG KONG                   23.792,09   -0,83    23.605,04
 SINGAPORE                   3.091,27    -0,74    3.365,15
 TAIWAN                      8.213,42    -1,11    9.307,26
 SEUL                        1.968,52    -0,75    1.915,59
 SHANGHAI COMP               3.973,62    0,21     3.234,68
 SYDNEY                      5.367,70    0,21     5.411,02
 MUMBAI                      27.776,00   -1,04    27.499,42
 
    17 agosto (Reuters) - Le borse asiatiche sono spinte al
ribasso dalla volatilità del mercato azionario cinese: la
relativa stabilità dello yuan non ha dissipato i timori che
Pechino possa svalutare ancora dopo le mosse a sorpresa della
scorsa settimana.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle
8,15 italiane perde lo 0,8%. L'indice giapponese Nikkei 
ha chiuso in rialzo dello 0,49%.
     Le azioni cinesi oscillano attorno alla parità dopo
l'avvio in più deciso calo, mentre la Borsa di Hong Kong resta
pesante per il prevalere del timore di un raffreddamento
dell'economia cinese. Prada cede lo 0,3%.
    Chiusura al rialzo anche per la Borsa australiana con
l'indice in marginale progresso dello 0,2%.
    Pesante TAIWAN, che arretra oltre 1% dopo che il
governo ha tagliato le previsioni di crescita per quest'anno.
    Ribassi anche a SEUL, in calo dello 0,7%; calo
analogo a SINGAPORE.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia