Poste Italiane, Ipo non avrà impatto immediato su rating Moody's

giovedì 13 agosto 2015 15:53
 

MILANO, 13 agosto (Reuters) - L'agenzia di rating Moody's ritiene che l'Ipo di Poste Italiane (Baa2, Stabile) a ottobre non avrà un impatto sul rating del gruppo perché "il progetto di privatizzazione non cambia in modo significativo la visione di Moody's sulla volontà del governo di dare sostegno straordinario" alla società.

Moody's ha infatti usato la metodologia "Government-Related Issuer" (GRI) per il giudizio sulla società.

L'agenzia di rating sottolinea che, anche dopo la cessione sul mercato di un massimo del 40% della società, il sostegno del governo resterà 'forte'.

"Moody's ritiene che il governo probabilmente interverrà in aiuto dle gruppo postale in caso di emergenza per evitare maggiori danni reputazionali, econommici e sociali", spiega in una nota l'agenzia di rating.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia