Avio Spazio, avviato beauty contest tra banche per Ipo - fonti

giovedì 13 agosto 2015 13:38
 

MILANO, 13 agosto (Reuters) - Avio Spazio guarda a una possibile quotazione e ha avviato la ricerca delle banche che potrebbero accompagnarla a Piazza Affari.

E' quanto riferiscono due fonti vicine alla situazione. Una terza fonte è più cauta e parla del collocamento in Borsa come di un'opzione, spiegando che nessuna decisione è stata presa.

"E' stato indetto un beauty contest, con un certo numero di banche", spiega una delle fonti, sottolineando che il processo è appena iniziato e che dovrebbe concludersi a settembre.

L'iniziativa - sempre secondo la stessa fonte - è di Cinven, che detiene oltre l'80% del capitale della società aerospaziale. L'operatore di private equity è entrato nel gruppo Avio nel 2006 e nel 2012 ha coordinato la cessione delle attività aeronautiche (Avio Aero) a General Electric per 3,3 miliardi di euro. Ora cerca di uscire anche dall'ultima parte di questo investimento, rimasto in portafoglio a lungo per gli standard dei private equity.

Negli ultimi anni si sono inseguite le voci sull'interesse di gruppi industriali esteri: si sono fatti i nomi, tra gli altri, di Safran, Thales ed Eads Astrium.

L'AD di Finmeccanica (che detiene poco più del 14% della società), Mauro Moretti, ha più volte affermato l'interesse per Avio Spazio, che però è rimasto solo sulla carta, senza azioni concrete.

Da qui, dunque, potrebbe derivare la decisione di Cinven, affiancato dall'advisor Rothschild, di sbloccare lo stallo e tentare la strada che porterebbe a Piazza Affari il gruppo guidato da Pier Giuliano Lasagni.

Nella vicenda, in ogni caso, un ruolo rilevante sarà ricoperto dal governo, dal momento che Avio Spazio opera in un settore strategico e Palazzo Chigi controlla e indirizza le mosse di Finmeccanica.

Secondo una delle fonti, il consorzio che dovrebbe accompagnare Avio Spazio in borsa non sarà troppo numeroso, considerate le dimensioni della società.   Continua...