Banca Mps, esposizione verso Nomura al 24,33%, entro limite

mercoledì 12 agosto 2015 11:47
 

ROMA, 12 agosto (Reuters) - Con l'aumento di capitale da 3 miliardi, quello riservato all'ingresso del Tesoro, e con altre operazioni di mercato Banca Mps ha riportato sotto il limite consentito del 25% la sua esposizione verso Nomura, come le aveva chiesto di fare la Bce.

Nella relazione semestrale, pubblicata nel dettaglio sul sito della banca e i cui risultati erano stati diffusi lo scorso 6 agosto, Mps spiega i vari passaggi con cui ha progressivamente riportato entro i limiti la grande esposizione verso la banca giapponese, con cui ha ristrutturato il derivato Alexandria, già oggetto di indagine della magistratura e di azioni legali tra i due istituti.

"Considerando l'aumento di capitale a favore del Ministero dell'Economia e delle Finanze e le ulteriori chiusure delle posizioni verso Nomura diverse da Alexandria, perfezionate nel mese di luglio, l'esposizione pro-forma al 30 giugno 2015 risulta pari al 24,33%, quindi inferiore al limite regolamentare", si legge nella relazione.

Al 30 giugno 2015 l'esposizione complessiva verso Nomura, era ancora sopra questo limite.

Esattamente, spiega Mps, era 3,185 miliardi, già calata di 818 milioni rispetto alla fine del 2014, per effetto del miglioramento parametri di mercato a cui il prodotto è esposto. La banca aveva anche iniziato a chiudere porzioni di esposizione, sempre verso Nomura ma non riconducibili all'operazione Alexandria. Al 30 giugno 2015 l'esposizione rispetto al totale dei fondi propri era scesa al 27,36% dal 34,68% rilevato al 31 dicembre 2014.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia