Grecia, primi capitali a banche prima di stress test Bce - fonte

lunedì 10 agosto 2015 14:51
 

10 agosto (Reuters) - Le banche greche potrebbero ottenere una prima iniezione di capitale subito dopo il raggiungimento dell'accordo sul piano di bailout fino a 10 miliardi ma prima ancora che la Bce abbia completato gli stress test.

Lo riferisce un funzionario della zona euro a conoscenza dela vicenda spiegando che l'esame sul fabbisogno patrimoniale degli istituti ellenici potrebbe concludersi non prima di ottobre ma viene comunque riconosciuta l'urgenza di risorse necessarie per normalizzare l'attività delle banche del paese, al più tardi entro la fine dell'anno.

Un ammontare iniziale di capitale potrebbe pertanto essere concesso prima ancora che Francoforte stabilisca il totale effettivamente necessario.

Il governo di Atene vuole allentare i controlli sul capitale imposti dallo scorso giugno e che adesso vedono un limite al ritiro di contante a 420 euro alla settimana, e inoltre vuole evitare lo slittamento delle ricapitalizzazioni al 2016.

La Ue ritiene che le banche greche abbiamo bisogno tra i 10 e 25 miliardi di euro di nuovo capitale, ma l'ammontare finale dipende dagli stress test e dall'esame sulla qualità dell'attivo delle banche.

Secondo la fonte i test potranno vedere un'accelerazione.

Atene e i creditori internazionali, in modo inaspettato, stanno facendo dei veloci progressi nei colloqui per il pacchetto di salvataggio fino a 86 miliardi di euro, puntando a confezionare l'accordo questo mese e utilizzare le risorse fresche per rimborsare il bond delle Bce in scadenza il 20 agosto.

Un'altra fonte sostiene che la prima tranche di capitale dovrà essere sufficientemente grande per sostenere la fiducia e una cifra di circa 10 miliardi potrebbe avere un buon impatto psicologico.

Nel 2013 le prime quattro principali banche del paese (National Bank, Piraeus, Eurobank e Alpha ) hanno ottenuto dal fondo di salvataggio bancario della Grecia risorse per 25 miliardi in cambio di azioni e l'anno scorso hanno raccolto ulteriori 8 miliardi dagli investitori internazionali.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia