BORSA USA in calo su timori rialzo tassi dopo buoni dati lavoro

venerdì 7 agosto 2015 19:36
 

7 agosto (Reuters) - Gli indici di Wall Street hanno ampliato le perdite a metà seduta, sulla scia dei buoni dati sul mercato del lavoro di luglio, che hanno rafforzato le attese di un aumento dei tassi di interesse a settembre.

Di recente il mercato azionario Usa ha toccato massimi storici proprio beneficiando di tassi di interesse rimasti vicini allo zero negli ultimi 10 anni.

Le statistiche odierne sugli occupati hanno mostrato la creazione di 215.000 nuovi posti di lavoro rispetto ai 223.000 previsti dagli economisti.

"Tutto sembra assolutamente perfetto per un rialzo dei tassi a settembre", commenta Kim Forrest, analista di Fort Pitt Capital Group a Pittsburgh.

La Fed ha detto che alzerà i tassi soltanto quando vedrà una ripresa sostenuta dell'economia e lo stato di salute del mercato del lavoro gioca un ruolo chiave nella decisione.

Intorno alle 19,30 italiane il Dow Jones cede lo 0,62%, l'S&P 500 lo 0,63% e il Nasdaq lo 0,88%. Nove settori su dieci sono in ribasso. In particolare è il settore energetico a mostrare le maggiori perdite, con Exxon che lascia sul terreno l'1,5%.

Le trimestrali continuano a dettare molti movimenti dei singoli titoli. Nvidia's balza del 10,6% all'indomani dell'annuncio di un inatteso aumento dei ricavi del secondo trimestre.

Hershey perde il 3,5% e Cablevision Systems il 6,8% sulla scia dei conti.

Cede invece il 6% circa Groupon i cui risultati trimestrali hanno mancato le attese.   Continua...