Unipol conferma disponibiltà M&A per banca ma ad oggi non vede progetti maturi - AD

venerdì 7 agosto 2015 13:10
 

MILANO, 7 agosto (Reuters) - Unipol ribadisce la disponibilità a valutare operazioni strategiche di aggregazioni per Unipol Banca.

A questo scopo guarda con attenzione all'evoluzione del panorama bancario italiano anche se al momento non vede progetti concreti da meritare valutazioni approfondite.

Lo ha detto l'AD Carlo Cimbri nel corso della conference call sui risultati del primo semestre.

"Abbiamo lavorato sulla banca per renderla sufficiemente solida. Vogliamo darle una prospettiva strategica e seguiamo quello che succede sul mercato e in particolare il processo di consolidamento", dice Cimbri.

Secondo l'AD, tuttavia, "mi sembra che la situazione sia ancora fluida, ci sono tanti abboccamenti tra tanti soggetti, ma non mi pare di vedere, almeno per quanto ci riguarda, alcun progetto adeguatamente strutturato da meritare una valutazione", prosegue.

"Continuano ad osservare il mercato, lo facciamo attendendo che maturino altri progetti di aggregazione importanti sui quali, se ci saranno le condizioni e se saranno progetti industriali buoni e in grado di creare valore per il gruppo, sicuramente faremo del nostro meglio per partecipare", aggiunge Cimbri.

Unipol Banca ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 4 milioni, in calo del 35% circa rispetto al primo semestre dell'anno scoro. Il Cet1 è balzato al 17,2%.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia