BORSE EUROPA-In calo dopo dati tedeschi, ma riducono perdite

venerdì 7 agosto 2015 11:26
 

INDICI                       ORE 11,17   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3658,99     -0,26    3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1585,06     -0,27    1368,52
 STOXX BANCHE                 221,32      -0,06    188,77
 STOXX OIL&GAS                307,14      1,55     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          291,6       -0,3     250,55
 STOXX AUTO                   601,3       -0,07    501,31
 STOXX TLC                    391,2       -0,54    320,05
 STOXX TECH                   342,61      -0,72    312,18
 
    LONDRA, 7 agosto (Reuters) - Dopo un'apertura nettamente
negativa, provocata dai deludenti dati sulla produzione
industriale tedesca, le borse europee riducono un po' le perdite
a metà mattinata, mentre si attendono dagli Usa i numeri sui
nuovi posti di lavoro.
    Intorno alle 11,15 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
 cede lo 0,27%, dopo avere chiuso ieri a -0,8%.
Francoforte segna -0,21%, mentre Parigi perde
lo 0,17% e Londra segna -0,05%.
    La produzione industriale tedesca è risultata in calo e le
esportazioni sono scese oltre le attese, suscitando
interrogativi sulla forza della ripresa nella prima economia
europea.
    "I numeri sono deludenti, ma la ripresa economica europea
non ha un trend così lineare. Qualche volta abbiamo visto questi
dati registrare una correzione al ribasso, ma non è abbastanza
per premere il bottone d'allarme", dice  Alastair McCaig,
analista di mercato di IG.
    Dagli Usa dovrebbero arrivare però dati positivi
sull'occupazione, con i nuovi posti di lavoro di luglio e la
situazione dei salari: altri segnali di miglioramente
dell'economia di Oltreoceano che potrebbero spingere Federal
Reserve ad alzare i tassi di interesse a settembre.
    Tra i titoli da segnalare oggi:
    L'operatore postale belga Bpost perde oltre l'8%,
e oggi potrebbe essere la sua giornata peggiore dopo che i
profitti hanno eeluso le attese e la notizia che il business
postale è calato oltre le previsioni;
    Il produttore finlandese di pneumatici Nokian Tyres
 perde oltre il 3,5% dopo aver tagliato le previsioni
annuali a causa della scarsa domanda in Russia, mercato-chiave;
    La casa britannica di scommesse William Hill perde
oltre il 6% dopo aer registrato una perdita del 12% del profitto
operativo nel primo semestre;
    
    
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top
news anche su www.twitter.com/reuters_italia