Bank Austria (UniCredit), su profitti sem1 pesano Ucraina e accantonamenti

giovedì 6 agosto 2015 10:46
 

VIENNA, 6 agosto (Reuters) - Bank Austria, controllata UniCredit, ha chiuso il primo semestre con un calo del 37% dei profitti netti a 489 milioni di euro a seguito delle perdite del business in Ucraina, agli accantonamenti del fondo rischi e all'aumento della tassazione.

La controllata ucraina, su cui ci sono trattative per una cessione, ha riportato una perdita di 202 milioni di euro.

Complessivamente, svalutazioni e accantonamenti per crediti deteriorati sono saliti di circa 11% a 391 milioni nel primo semestre, con in calo in Austria non ha bilanciato l'incremento registrato in Ucraina.

La tassazione è balzata di un terzo, toccando i massimi di tutti i tempi a 175 milioni di euro, con un impatto sull'utile netto di 92 milioni in Austria.

Il Common Tier 1 ratio è al 10,8% con Basilea 3, in crescita rispetto al 10,2% del trimestre precedente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia