Rbs, per Gb perdita da 1 mld sterline in vendita azioni banca

martedì 4 agosto 2015 12:17
 

LONDRA, 4 agosto (Reuters) - La Gran Bretagna ha totalizzato una perdita da 1,1 miliardi di sterline (1,56 miliardi di euro) nella prima vendita di azioni di Royal Bank of Scotland (Rbs) , in un'operazione che ha suscitato le accuse dei politici dell'opposizione.

Il governo britannico ha proceduto alla vendita di una quota del 5,4% in Rbs al prezzo di 330 centesimi per azione, un terzo al di sotto del prezzo pagato quando l'esecutivo ha salvato la banca utilizzando 45,8 miliardi di sterline di denaro dei contribuenti, al culmine della crisi finanziaria del 2007/09.

La Gran Bretagna ha raccolto 2,1 miliardi di sterline, ma ha perso una cifra notevole nel primo dei molti blocchi di azioni che restano da vendere. Nel complesso ha ancora una perdita da 15 miliardi di sterline.

Il ministro delle Finanze George Osborne ha accolto favorevolmente l'avvio del processo per far tornare Rbs privata dicendo che era giusto iniziare la vendita in perdita mentre il partito laburista, all'opposizione, ha duramente criticato la vendita.

"Rbs doveva essere salvata con urgenza ma non era necessario venderla con la stessa rapidità", ha detto Chris Leslie, ministro ombra delle Finanze.

Con la vendita di azioni la quota in mano ai contribuenti si riduce a 72,9% da 78,3%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Rbs, per Gb perdita da 1 mld sterline in vendita azioni banca | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,821.52
    -0.34%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,626.56
    -0.32%
  • Euronext 100
    946.83
    -0.26%