Poste, tetto 5%, confermato rating Banca Mezzogiorno

martedì 4 agosto 2015 10:41
 

ROMA, 4 agosto (Reuters) - Il ministero dell'Economia ha scelto di fissare al 5% la soglia del possesso azionario di Poste Italiane, che sarà quotata in borsa in ottobre. Lo ha detto il presidente di Poste, Luisa Todini, in un'intervista oggi al Sole24Ore, secondo cui il prospetto dell'Ipo sarà depositato in Consob tra il 10 e il 15 agosto.

"Penso che il ministero dell'Economia, a cui compete questa scelta come nostro azionista, preveda un tetto più elevato con l'auspicio di incoraggiare i grandi investitori ad acquistare una quota importante dell'azienda e a credere in essa e in qualche modo a non frazionare troppo il capitale", ha detto Todini alla domanda perché si sia optato per la soglia del 5% invece che del 3%.

Standard & Poor's ha confermato intanto per Banca del Mezzogiorno - MedioCredito Centrale, controllata di Poste, il rating BB a lungo termine con Outlook negativo, come informa oggi la banca. Ma ha comunicato di avere rimosso il creditwatch negativo dopo la notizia che la banca resterà nel perimetro del Gruppo Poste in vista dell'Ipo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Il prospetto sarà presentato tra il 10 e il 15 agosto