BORSA TOKYO chiude in calo su timori Cina

lunedì 3 agosto 2015 08:12
 

TOKYO, 3 agosto(Reuters) - La borsa giapponese ha chiuso oggi in calo, dopo una serie di sedute positive: neanche una raffica di risultati aziendali positivi è riuscita ad avere la meglio sui timori per il rallentamento dell'economia cinese.

L'indice Nikkei è sceso dello 0,18% chiudendo a 20.548,11 punti, mentre il più ampio indice Topix è rimasto piatto a 1.659,60 punti.

Dopo aver toccato il picco massimo da 18 anni e mezzo a giugno, il Nikkei ha perduto slancio, nel timore che il crollo delle borse cinesi possa provocare ulteriori danni all'economia della Cina, il più importante mercato dell'export giapponese.

"E' innegabile che le preoccupazioni sull'economia cinese stiano influenzando i titoli giapponesi. Non solo quelli dei produttori di attrezzature per l'edilizia e delle aziende legate alle commodity, ma ci sono timori crescenti anche per i titoli hi-tech, dato il possibile rallentamento delle vendite di smartphone (in Cina)", dice Norihiro Fujito, senior investment strategist per Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities.

Un caso tipico per il comparto hi-tech è quello di Nitto Denko, che produce pellicole per smartphone e che ha visto il titolo perdere fino al 5% nonostante i forti profitti realizzati tra aprile e giugno.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia