PUNTO 1-Fiumicino, criticità dopo blocco ieri specie per low cost - Enac

giovedì 30 luglio 2015 19:17
 

(Riscrive con nota Enac, cambia titolo)

ROMA, 30 luglio (Reuters) - L'aeroporto di Fiumicino, interessato stamani da un blackout elettrico, resta in una situazione critica dopo l'incendio di ieri nella vicina pineta specie per quanto riguarda le compagnie low cost, come riferisce in serata l'Ente nazionale per l'aviazione civile.

"Persiste una situazione di criticità", dice una nota dell'Enac, precisando che mentre la situazione di Alitalia e delle altre compagnie tradizionali dovrebbe normalizzarsi entro oggi, diverso è il caso dei vettori low cost, per i quali "per un ritorno completo alla normalità potrebbe occorrere un po' di tempo in più".

Enac precisa che "particolarmente critica è la situazione della compagnia spagnola Vueling che ha cancellato numerosi voli. I problemi di operatività di questo vettore verosimilmente si ripercuoteranno sull'operativo anche dei prossimi giorni".

Il principale scalo italiano stamani ha subìto un blackout di circa venti minuti dovuto a un corto circuito elettrico che ha provocato disagi contenuti, come hanno spiegato Aeroporti di Roma (società controllata da Atlantia ) ed Enac.

Nel frattempo l'aeroporto, tornato alla piena operatività solo una decina di giorni fa dopo l'incendio nel Terminal 3 del 7 maggio scorso, è alle prese con ritardi nelle consegne dei bagagli.

Oggi Adr ha pubblicato un post sulla propria pagina Facebook per spiegare ai passeggeri che "i disservizi che si stanno creando per quanto riguarda la riconsegna bagagli e l'assistenza sottobordo ricadono sotto la responsabilità delle società di handling che lavorano direttamente per le compagnie aeree".

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia