BORSA MILANO in rialzo, Eni e Saipem passano in positivo

giovedì 30 luglio 2015 13:21
 

MILANO, 30 luglio (Reuters) - A metà seduta Piazza Affari mostra un moderato rialzo, in sintonia con le altre borse europee, in una giornata densa di trimestrali.

Contribuiscono al sentiment positivo degli investitori i commenti di ieri della Fed su un relativo miglioramento del mercato del lavoro negli Stati Uniti, senza però mostrarsi troppo aggressiva sui tempi di un rialzo dei tassi.

Sui mercati pesano invece le preoccupazioni per la crescita dell'economia cinese. Inoltre i dati sull'occupazone in Germania hanno mostrato un'inatteso aumento della disoccupazione a luglio.

Intorno alle 13,10 l'indice FTSE Mib segna +0,48%, leggermente meno del benchmark europeo FTSEurofirst (+0,62%). Sulla borsa milanese volumi per 1,46 miliardi di euro.

GENERALI guadagna circa il 2% dopo aver archiviato la prima parte dell'anno con una crescita di utile netto e operativo e indicatori di solidità patrimoniale in ulteriore miglioramento. Secondo gli analisti di Icbpi i risultati operativi sono superiori al consensus.

Dopo la partenza positiva, passa in territorio negativo ENEL (-0,3%), nonostante i risultati siano stati migliori delle attese secondo due broker.

Passa invece in positivo (+1,9%) che aveva aperto in negativo dopo la trimestrale. In realtà è tutto il settore oil&gas a livello europeo che registra un'accelerazione, con lo stoxx in crescita del 2,5% circa. In salita anche i prezzi del greggio.

Saipem è passata dalla parte bassa a quella alta del listino e a metà seduta guadagna oltre il 2%.

MONCLER, che ha diffuso la trimestrale ieri a borsa chiusa, guadagna il 2,35%.   Continua...