Vivendi vende restante partecipazione in Telefonica Brasil

giovedì 30 luglio 2015 09:18
 

PARIGI, 30 luglio (Reuters) - Il gruppo media europeo Vivendi ha ceduto il restante 4% di Telefonica Brasil per 877 milioni di dollari, risolvendo così un problema di antitrust derivante dal possesso indiretto di partecipazioni in due operatori mobili brasiliani (oltre a Telefonica Brasil anche Tim Participaoes attraverso Telecom Italia ).

L'annuncio della vendita di 67,9 milioni di azioni Telefonica Brasil arriva all'indomani della decisione di convertire l'altra metà della propria partecipazione in azioni della controllante Telefonica, uno swap che fa di Vivendi uno dei primi dieci azionisti del maggiore gruppo telefonico spagnolo con una quota di circa l'1%.

Vivendi era diventata titolare di circa il 7,5% di Telefonica Brasil quando aveva venduto Gvt a Telefonica incassando contanti e azioni in un'operazione finalizzata a maggio. Nell'ambito dell'accordo Vivendi ha concordato di essere pagata in azioni Telecom Italia ed è oggi il maggiore azionista dell'operatore italiano con una quota del 15%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia