28 luglio 2015 / 16:18 / tra 2 anni

PUNTO 1-Tim Brasil, verso nomina Labriola Coo per spingere ricavi - fonti

(Aggiunge dettagli)

di Danilo Masoni

MILANO, 28 luglio (Reuters) - Telecom Italia sta per aggiungere una nuova posizione di vertice in Tim Participacoes, nominando un manager di prima fila che aiuti ad aumentare le vendite e prepari il terreno a un possibile consolidamento del settore.

Lo riferiscono a Reuters due persone a diretta conoscenza della situazione.

Pietro Labriola verrà nominato chief operating officer della controllata brasiliana, una nuova posizione, in una mossa che potrebbe essere annunciata la prossima settimana, dicono le fonti, che non hanno voluto essere citate perchè una decisione ufficiale non è stata ancora presa.

Telecom Italia ha detto più volte che potrebbe considerare la vendita di Tim Participacoes (Tim Brasil), secondo operatore nel mobile del Paese, a un congruo prezzo e le voci di vendita sono tornate a farsi insistenti da quando il gruppo francese Vivendi è diventato il principale azionista singolo del gruppo italiano lo scorso mese.

Una delle fonti fa rilevare che al momento non sono state prese decisioni e molto dipenderà dalla evoluzione del mercato brasiliano.

Telecom Italia non ha commentato, mentre TIM Brasil non è stata immediatamente raggiungibile per un commento.

Tim Brasil, che ha una capitalizzazione di 6,6 miliardi di dollari, deve fronteggiare un aumento della concorrenza e una domanda debole dopo anni di crescita del maggior mercato del Sud America. Il mercato interno sta cambiando, con i servizi pre-pagati, dove Tim Brasil è market leader, colpiti duramente dal forte rallentamento economico.

Tim Brasil ha registrato un calo del 16% dell‘utile netto nel primo trimestre a 313 milioni reais (93 milioni dollari) a causa di un calo delle vendite e dell‘aumento delle spese.

A sua volta Telecom Italia, che vede ricavi in contrazione in Italia, deriva un terzo delle vendite da Tim Brasil, di cui controlla il 66%. La controllata in Brasile è vista come un ovvio protagonista del previsto consolidamento del settore nel Paese, sia come predatore che preda.

Labriola, un manager esperto del settore delle tlc con 14 anni di lavoro in Telecom Italia, avrà il compito di aiutare il CEO Rodrigo Abreu ad arrestare il calo delle vendite in vista di un possibile consolidamento, secondo le fonti.

“Qualunque sia la logica di consolidamento, Telecom Italia vuole essere pronta a giocarsi la partita bene, sia per comprare sia per vendere”, dice una delle fonti.

Labriola, 48 anni a ottobre, ora chief transformation officer di Telecom Italia, avrà la supervisione delle attività commerciali e della information technology di Tim Brasil. Dovrebbe anche avere una poltrona nel cda del gruppo, aggiunge la fonte.

Tim Brasil sta investendo sui servizi Internet per il mobile, puntando a una quota di ricavi derivante da Internet pari a circa il 60% delle vendite sul mercato dei cellulari entro il 2020, in rialzo da 12% nel 2010.

Lo scorso anno, Telecom Italia aveva guardato all‘acquisizione del rivale Oi, fortemente indebitato, nel tentativo di creare il maggior gruppo tlc del Brasile, ma aveva poi accantonato il progetto anche per problemi regolatori. Anche Oi si era mossa, nominando adviser per cercare partner per una offerta congiunta per Tim Brasil, ma anche questo progetto aveva subito una battuta d‘arresto.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below