July 28, 2015 / 1:45 PM / 2 years ago

PUNTO 1-Banca Generali, utile trim2 cala a 47 mln, alza stime raccolta 2015

3 IN. DI LETTURA

(Aggiunge dettagli da conference call)

MILANO, 28 luglio (Reuters) - Banca Generali ha archiviato il secondo trimestre con un utile netto in contrazione del 5,2% a 47 milioni, pagando la discesa del 36% del margine di interesse a 17,1 milioni - in conseguenza di tassi ai minimi e del rimborso del Ltro triennale della Bce - il quasi azzeramento dei profitti da trading a 0,6 milioni (-98%).

In una nota la controllata di Generali, come atteso, ha anche rivisto al rialzo le stime di raccolta per l'esercizio a 3-3,5 miliardi dal precedente 2-2,5 miliardi dopo che le sottoscrizioni a fine giugno hanno toccato i 2,2 miliardi.

Nel corso di una conference call con gli analisti l'AD Piermario Motta ha detto che la volatilità dei mercati non ha penalizzato la raccolta di luglio.

"BG Stile Libero ha raccolto 160 milioni e anche la raccolta netta sta procedendo bene", ha sottolineato.

Migliorato oggi anche l'obiettivo annuo dei reclutamenti a 90-100 nuovi promotori rispetto ai 70-75 previsti in precedenza(ad oggi 70 gli inserimenti).

Nessun dossier di nuove potenziali acquisizioni sul tavolo e nessuna novità neppure sul fronte "voluntary disclosure", per cui ci si aspetta una proroga della scadenza di settembre.

Rendimento Del 7,2% Netto Sul Gestito

Motta è intervenuto a proposito del recente richiamo di Consob al rispetto della normativa Mifid facendo notare che, se i prodotti esteri o estero-vestiti rappresentano il 70% del mercato dei fondi, significa che i clienti li prediligono nonostante i maggiori costi. Allo stesso tempo "non sembra che altri europei colgano la bontà dei costi inferiori dei prodotti italiani dal momento che i prodotti di diritto italiano non sono venduti fuori dall'Italia".

"I nostri clienti hanno sulla parte gestita un rendimento del 7,2% netto", ha ricordato.

A proposito della possibilità che la banca sia costretta in un prossimo futuro a riprezzare i propri prodotti, infine, Motta ha tenuto a sottolineare che "la capacità di Banca Generali di adattarsi a scenari diversi è molto forte e lo abbiamo dimostrato in passato... non siamo preoccupati di un eventuale cambiamento ma non crediamo che accadrà".

Tornando ai conti, il management si aspetta una sostanziale stabilità del margine di interesse andando avanti e costi in linea con l'incremento del 4% del semestre per l'esercizio in corso.

Nel secondo trimestre le commissioni di gestione sono aumentate del 35% a 116 milioni rispetto allo stesso periodo del 2014 e dell'8% nel confronto con i primi tre mesi e rappresentano l'85% delle commissioni ricorrenti.

Il titolo in borsa ha virato in positivo a valle della diffusione dei risultati ma è tornato presto a perdere terreno.

Intorno alle 15,30 Banca Generali perde circa mezzo punto percentuale a 29,8 euro in un mercato che sale dell'1,8%.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below