BORSE EUROPA in rialzo su risultati, M&A, brilla Kering dopo dati

martedì 28 luglio 2015 11:40
 

INDICI                           ORE 11,30   VAR %   CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                       3547,8      0,99     3146,43
 FTSEUROFIRST300                   1543,44     0,89     1368,52
 STOXX BANCHE                       219,04     1,12      188,77
 STOXX OIL&GAS                      295,28     1,28      284,47
 STOXX ASSICURAZIONI                284,96     1,15      250,55
 STOXX AUTO                         581,71     0,71      501,31
 STOXX TLC                          382,49     0,84      320,05
 STOXX TECH                         341,42    -0,41      312,18
 
    LONDRA, 28 luglio(Reuters) - Rimbalzo per le borse europee oggi, spinte da
buoni risultati societari e dalle notizie di fusioni e acquisizioni, dopo il
calo nelle cinque sedute precedenti sui timori legati alla crescita cinese.
    Alle 11,30 italiane il paneuropeo FTSEuroFirst 300 guadagna lo
0,89% a 1.543,44 punti, dopo aver toccato ieri il minimo da due settimane. Il
più ampio STOXX Europe 600 sale dello 0,9%.
    Tra le singole piazze, Londra +0,83%, Francoforte +0,84% e
Parigi +0,86%.
    "Il mercato era preoccupato per le incertezze collegate alla Cina
nell'ultimo paio di giorni, ma oggi quei timori stanno rientrando e l'azionario
ha un certo sostegno dai risultati societari e dal M&A", ha commentato Gerhard
Schwarz, a capo dell'equity strategy di Baader Bank a Monaco.
    Negli ultimi cinque giorni a dominare il mercato sono stati i timori sulla
crescita della Cina. Dopo aver perso ieri l'8%, l'azionario di Shanghai è sceso
nuovamente oggi nonostante Pechino si sia impegnata a sostenere il mercato.
    Gli investitori attendono la due giorni della Federal Reserve statunitense,
al via oggi. C'è chi si aspetta un rialzo dei tassi di interesse a settembre.
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    Kering sale del 7%  dopo che Gucci, marchio principale del gruppo
francese del lusso e dello sportswear, ha riportato a sorpresa un aumento del
4,6% nelle vendite del secondo trimestre, sotto la guida del nuovo duo creativo
e manageriale.
    Rsa Insurance Group sale del 14,3% dopo che Zurich Insurance
 ha annunciato di valutare un'offerta per il gruppo britannico con una
capitalizzazione di 4,4 miliardi di sterline.
    Il gruppo ingegneristico Melrose balza dell'11,4% dopo aver
annunciato che venderà la controllata Elster a Honeywell International 
per 3,3 miliardi di sterline.
    La tedesca Gerresheimer balza del 15,5% segnando un record
storico, dopo aver annunciato l'acquisto della società Usa di packaging
farmaceutico Centor.
    La società petrolifera norvegese Statoil sale del 2,9% dopo avere
riportato un utile opertivo adjusted nel secondo trimestre sopra le attese e
aver mantenuto il dividendo trimestrale.
    L'operatore energetico britannico Drax, che ha convertito alla
biomassa alcuni dei suoi impianti, guadagna il 10,8% dopo aver annunciato una
revisione del piano industriale dopo che il governo ha indicato cambiamenti ai
sussidi per le rinnovabili.
    
    
   
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia