BORSA USA, indici negativi su trimestrali contrastanti, calo materie prime

venerdì 24 luglio 2015 18:54
 

24 luglio (Reuters) - A Wall Street indici deboli nel tardo pomeriggio, in calo per il quarto giorno consecutivo, sulla scia di alcuni risultati societari contrastanti e della flessione del prezzo delle commodity.

I prezzi dei metalli hanno toccato minimi da diversi anni a seguito di dati cinesi e dell'euro zona più deboli delle attese che fanno aumentare i timori sulla crescita globale, mentre il prezzo del petrolio è vicino ai minimi da quattro mesi.

Fra i singoli titoli, Amazon.com balza del 20,4% ai masismi record di 580,57 dollari, il giorno dopo l'annuncio di utili trimestrali inattesi.

Visa balza del 5,4% a 75,61 dollari dopo che la società che eroga carte di credito e di debito ha reso noti risultati sopra le attese.

Per contro Biogen's cede il 16,9% sulla scia del taglio delle stime per il 2015.

Starbucks guadagna l'1,9% a 57,65 dollari dopo una trimestrale con profitti in crescita.

Intorno alle 19,50 il Dow Jones cede lo 0,62% a 17.621 punti, mentre il Nasdaq arretra dello 0,35% a 5.128 punti. Lo S&P500 cede lo 0,62% a 2.089 punti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...